Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2022

Il prossimo appuntamento del Premio Strega Ragazze Ragazzi si svolgerà a maggio al Salone Internazionale del Libro di Torino dove verranno annunciate le longlist delle categorie di concorso 6+, 8+, 11+. Si tratta di una prima selezione ad opera del comitato scientifico che parte dai libri che sono stati candidati. A questa lettura seguirà la presentazione della terna finalista al premio Migliore libro d'esordio e l'annuncio del vincitore.

Sono stati candidati nelle cinque categorie di concorso 157 titoli, così suddivisi: 26 nella categoria 6+, destinata a lettrici e lettori dai 6 ai 7 anni, 39 nella categoria 8+ (per lettrici e lettori dagli 8 ai 10 anni), 50 nella categoria 11+ (per lettrici e lettori dagli 11 ai 13 anni); tra questi 20 titoli concorrono anche nella categoria migliore libro d’esordio, lanciato nel 2021; nella nuova categoria migliore narrazione per immagini concorrono 42 titoli. Tutti i libri, editi in Italia anche in traduzione, sono stati pubblicati tra il 1° aprile 2021 e il 31 marzo 2022.

Gli studenti di centosessanta scuole primarie e secondarie di primo grado, distribuite sul territorio nazionale e all’estero, determineranno poi con il loro voto le opere vincitrici nelle altre categorie. Possono partecipare alla giuria anche gruppi di lettura composti da ragazze e ragazzi coordinati da biblioteche e istituzioni culturali italiane e straniere. 

Il Premio Strega Ragazze e Ragazzi è promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Strega Alberti Benevento, organizzatori del Premio Strega, con Centro per il libro e la lettura e BolognaFiere -Bologna Children’s Book Fair in collaborazione con BPER Banca e IBS.it La Feltrinelli.

Documenti e materiali

BANDO 2022


MIGLIORE LIBRO D’ESORDIO

Il Comitato scientifico del Premio Strega Ragazze e Ragazzi annuncia la terna del premio per il Migliore libro d'esordio.  

Tra i sedici titoli proposti dagli editori, il Comitato scientifico ha selezionato le seguenti opere: 

  • Elle McNicollUna specie di scintilla (A Kind of Spark), traduzione di Sante Bandirali (Uovonero) 
  • Camille MonceauxLe cronache dell’acero e del ciliegio (Les chroniques de l'érable et du cerisier), traduzione di Fabrizio Ascari (L’ippocampo)
  • Antonia MurgoMiss Dicembre e il clan di luna (Bompiani)

La terna finalista verrà presentata venerdì 20 maggio alle ore 14.30 all'Arena Bookstock del Salone Internazionale del Libro di Torino, dove verrà annunciato anche il vincitore e le longlist delle categorie di concorso 6+, 8+, 11+. Si tratta di una prima selezione ad opera del Comitato scientifico che parte dai libri candidati dagli editori. Nel caso in cui l’opera più votata sia in traduzione, è previsto un premio di pari entità per il traduttore, offerto da BolognaFiere

PREMIO ALLA MIGLIORE NARRAZIONE PER IMMAGINI

Il Comitato scientifico del Premio Strega Ragazze e Ragazzi – presieduto da Giovanni Solimine e composto da Marco BartolomucciLaura BellaciccoFlavia CristianoFabio GedaGrazia GottiMaria Greco, Martino NegriElena PasoliIlaria Tagliaferri e Viriginia Tonfoni – ha annunciato il vincitore del premio alla migliore narrazione per immagini.

Tra i 42 titoli proposti dagli editori, il Comitato scientifico ha selezionato tre opere finaliste: Michał SkibińskiHo visto un bellissimo picchio, illustrazioni di Ala Bankroft, traduzione di Silvia Mercurio (Einaudi Ragazzi), Øyvind TorseterMule Boy e il Troll dal cuore strappato, traduzione di Alice Tonzig, (Beisler) e Peter Van den EndeIl viaggio, (Terre di mezzo). Tra queste il vincitore è:

• Peter Van den EndeIl viaggio (Terre di mezzo)

Il viaggio è un libro senza parole dominato dal nero, un viaggio visuale che reclama lentezza, attenzione, pazienza, invitando lo sguardo alla sosta e offrendo in cambio meraviglia e pensiero. Ambienti marini iper-realisticamente visionari e incontri sorprendenti di non immediata decifrabilità, offrono al lettore un’occasione di godimento nel segno della visione, ma anche indizi preziosi per ragionare sul rapporto tra uomo e ambiente, sul presente e sul futuro.

Il vincitore è stato proclamato nell'ambito della Bologna Children’s Book Fair 2022 al Caffè degli Illustratori, palcoscenico quanto mai ideale per un premio che vede nelle immagini il suo fulcro e la sua stessa origine. Alla cerimonia, condotta da Marcella Terrusi, sono intervenuti, oltre agli autori finalisti, Marco Momoli (direttore Business Unit Cultura di BolognaFiere), Elena Pasoli (Exhibition Manager BolognaFiere), Stefano Petrocchi (direttore della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci) e Giovanni Solimine (presidente della Fondazione Maria e Goffredo Bellonci). Sono intervenuti da remoto Giuseppe D’Avino (presidente Strega Alberti Benevento) e Maria Greco (responsabile scuola del Centro per il libro e la lettura). Presenti anche gli autori vincitori della scorsa edizione del premio: Alessandro BarbagliaAlex Cousseau (da remoto), Davide Morosinotto e Annette Schaap.

Il nuovo premio è nato con l’obiettivo di sostenere e valorizzare la componente visiva in linea con le nuove tendenze mondiali che vedono fumetti e romanzi grafici tra le aree in più rapida ascesa dell’editoria e una produzione di albi illustrati, anche senza parole, sempre più ricca ed eterogenea.