59th edition
21-24 Marzo 2022
Bologna- Italy
INTERNATIONAL CONFERENCE

Machine Translation and Human Creativity

L'evento è curato da BCBF/BBPlus

In collaborazione con gruppo di Ricerca “WeTell - Storytelling e consapevolezza civica”- Università di Bologna

Focus sugli aspetti, le pratiche e i risultati recenti ottenuti dalla traduzione automatica nell'ambito delle pratiche di traduzione letteraria, con un occhio particolare ai libri per bambini. Guidati da alcuni dei maggiori studiosi del settore faremo il punto della situazione e rifletteremo sulle affascinanti prospettive offerte sia dal punto di vista teorico, sia con laboratori pratici.  

Presentazione dell'Evento

I recenti sviluppi degli studi sulla traduzione mostrano che l’impiego delle tecnologie e le ricerche mirate sul funzionamento dei processi neuronali volti alla produzione del linguaggio e alla creazione tout court potrebbero, in un futuro non troppo lontano, entrare a far parte della pratica quotidiana di un traduttore letterario.

Come Bologna Children’s Book Fair seguiamo da anni le innovazioni portate dalle nuove tecnologie nelle pratiche di traduzione e la spinta sostanziale data dagli ultimi sviluppi nel campo ci trova molto interessati ad avere un focus sugli aspetti, le pratiche e i risultati recenti ottenuti dalla traduzione automatica nell'ambito delle pratiche di traduzione letteraria, con un occhio particolare ai libri per bambini. È convinzione comune che la traduzione automatica non possa competere con la traduzione umana nel caso di testi letterari più creativi, proprio a causa della mancanza di creatività della macchina. Inoltre, i nuovi strumenti derivati dall’intelligenza artificiale sono considerati una minaccia nei confronti dell’operato umano piuttosto che un’opportunità. Ma è proprio così? O le cose sono un po’ più complesse di quel che sembra? L’intelligenza artificiale può aiutarci a capire meglio la creatività umana e gli strumenti affinati da anni di ricerche possono essere di ausilio alla creazione umana?

Creatività e innovazione sono al centro del nostro interesse e abbiamo interpellato alcuni dei maggiori studiosi del settore per fare il punto della situazione e riflettere su queste affascinanti prospettive sia dal punto di vista teorico sia in laboratori pratici in cui saranno analizzati in profondità strumenti e risultati attuali nell’ambito della traduzione di testi creativi.

 

In collaborazione con
Logo universita di bologna BBplus logo

Nell'ambito di
Aldus logo


SESSIONE PLENARIA

10.00 A.M.
APERTURA CONFERENZA: SALUTI ISTITUZIONALI

Elena Pasoli, Exhibition Manager, Bologna Children’s Book Fair
Jacks Thomas,   Guest Director, BolognaBookPlus
Lara Holbling Matkovic, Segretaria Generale del CEATL - Consiglio europeo delle associazioni di traduttori letterari

Moderatore: Simona Mambrini, BCBF consultant


10.30 A.M. – 12.00 NOON
MACHINE TRANSLATION AND HUMAN CREATIVITY

Anthony Pym, professore di traduzione (Università di Melbourne, Università di Tarragona)
Kirsten Malmkjaer, professore emerito di traduzione (Università di Leicester)



PAUSA

 


WORKSHOP

Moderatore: Simona Mambrini, BCBF consultant

Ogni workshop avrà una durata di 75 minuti: un’ora di seminario e 15 minuti per le domande. 


1.15 P.M. – 2.30 P.M.
COSA SUCCEDE QUANDO SI USA LA TRADUZIONE AUTOMATICA PER TESTI PIÙ CREATIVI? MT E TRADUZIONE DI TESTI LETTERARI

Ana Guerberof (CREAMT project –UE)
Antonio Toral (Università di Groningen)


2.45 P.M. - 4.00 P.M.
SECOND-CHANCES: REVISIONE E POST-EDITING A CONFRONTO

Federico Gaspari (Università per stranieri “Dante Alighieri”, Reggio Calabria)
Giovanna Scocchera, Traduttrice letteraria e ricercatrice indipendente


4.15 P.M. - 5.30 P.M.
"MAY THE ODDS BE EVER IN YOUR FAVOUR”: LA TRADUZIONE AUTOMATICA, ALLEATA O RIVALE?

Silvia Bernardini (Università di Bologna)
Ester Dolei (Università di Bologna)
Federico Garcea (Università di Bologna)
Claudia Lecci (Università di Bologna)


5.45 P.M. - 7.00 P.M
IL PROCESSO DECISIONALE NELLA TRADUZIONE LETTERARIA: PROCESSI COGNITIVI COINVOLTI NELLA TRADUZIONE DELLA LETTERATURA E NEL POST-EDITING DI UNA TRADUZIONE PRODOTTA DALLA MACCHINA

Waltraud Kolb (Università di Vienna)

 

 

Speaker


RITORNA