30 Marzo - 2 Aprile
2020
Bologna
Italia
Bologna Licensing trade fair logo

Giuria 2020

Cussaguet

Valérie Cussaguet

Les Fourmis Rouges, Francia

Dopo avere compiuto studi di diritto all'Università di Nanterre e un percorso di formazione in editoria all'Università Paris XIII, nel 1992 ha iniziato la sua carriera professionale, presso la casa editrice Gallimard Jeunesse, lavorando nel campo della promozione editoriale. Successivamente è passata a Bayard Éditions, con incarichi sempre nel settore della comunicazione. Nel 1998 ha partecipato alla creazione della Thierry Magnier Publishing, dove per tredici anni è stata responsabile della pubblicazione di album. Nel 2013, forte di un'esperienza ventennale maturata nel mondo dell'editoria, ha deciso di creare la propria casa editrice per ragazzi: Les Fourmis Rouges. Nel 2016 è diventata Professore Associato presso l'Università di Clermont-Ferrand, nell'ambito di un master in editoria.

Con novanta album in catalogo, diversi premi letterari e numerose traduzioni all'estero, Les Fourmis Rouges si è inserita con successo nel panorama dell'editoria per ragazzi.

foto: copyright Stephan Zaubitzer

Leggi la bio completa

Fornaroli

Enrico Fornaroli

Accademia di Belle Arti di Bologna, Italia 

Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, Enrico Fornaroli è anche titolare della cattedra di Pedagogia e didattica dell’arte. Si occupa da anni di mass media e di letteratura per l’infanzia. Responsabile di numerose collane dedicate al fumetto, è stato consulente editoriale della Panini Comics, per la quale ha curato I Classici del Fumetto e I Classici del Fumetto – Serie Oro di "Repubblica". È autore di numerosi saggi e cataloghi relativi a fumetto, comunicazione e cultural studies. Dal 2006 cura per la Fondazione Natalino Sapegno la Giornata Mafrica per la Letteratura Popolare.

Leggi la bio completa

Mattotti

Lorenzo Mattotti

Artista, Italia, Francia

Formatosi presso la facoltà di Architettura dell’Università di Venezia, Mattotti esordisce come autore di fumetti nella Milano degli ultimi anni settanta. La frequentazione dell’ambiente dei disegnatori di fumetti di Bologna lo porta, insieme ad altri artisti, alla fondazione della rivista "Valvoline" (1983), seguita, l’anno successivo dalla pubblicazione del libro Fuochi, opera che farà apprezzare il suo stile marcatamente espressivo ed evocativo anche a livello internazionale.

Trasferitosi stabilmente a Parigi nel 1988, l’autore si apre al panorama dell’illustrazione internazionale e comincia ad esplorare modalità espressive diverse da quella del fumetto, genere che comunque continuerà a coltivare. Tra le varie pubblicazioni ricordiamo La zona fatua (uscito in volume con il titolo Murmure per Albin Michel nel 1998), L’uomo alla finestra (Feltrinelli, 1992), Le voyage de Caboto (Albin Michel, 1993), e Stigmate, comparso prima in Francia nel 1994 per le edizioni Autrement nel volume antologico Le retour de Dieu e successivamente sviluppato in Le bruit du givre (Seuil, 2003).

Oltre a mantenere negli anni numerose collaborazioni editoriali con testate quali "The New Yorker", "Cosmopolitan", "Le Monde", "Suddeutsche Zeitung", "Il Corriere della Sera" e "La Repubblica", accetta commissioni in diversi ambiti della comunicazione visiva, avvicinandosi in particolare anche al linguaggio cinematografico. Dopo l’esperienza delle animazioni per ragazzi di Eugenio e Pinocchio, nel 2004 realizza le illustrazioni per Eros, film a episodi diretto da Michelangelo Antonioni, Steven Soderbergh e Wong Kar-wai, e, nel 2008, collabora all’opera di animazione collettiva Peur(s) du noir (2008). È di nuovo, infine, un’opera di animazione quella che lo ha più intensamente impegnato in questi ultimi anni: il lungometraggio La famosa invasione degli orsi in Sicilia - prodotto da Prima Linea Productions e coprodotto da Pathé, France 3 Cinéma e Indigo Film -­ è stato presentato al Festival del Cinema di Cannes nel 2019 ed ha vinto il Premio Speciale della Fondazione Gan pour le Cinéma.

Leggi la bio completa

Olmedillas

Cathy Olmedillas

Studio Anorak, Regno Unito

 

Cathy Olmedillas è direttrice creativa e fondatrice di Studio Anorak, editore delle riviste "Happy Mags for Kids", "Anorak" e "DOT". L’idea di "Happy Mags for Kids", "Anorak", ora apprezzata a livello internazionale, è nata nel 2006, quando Olmedillas non riusciva a trovare una rivista divertente, educativa, da collezionare e da leggere insieme al figlio. Studio Anorak ha sviluppato la sua attività lanciando un’agenzia produttrice di contenuti incentrati sulla famiglia, realizzando la comunicazione di marchi come, tra i vari, Airbnb, H&M e Pottermore. 

Leggi la bio completa

Wakatsuki

Machiko Wakatsuki

Bronze Publishing, Giappone

Attualmente presidente e direttore di Bronze Publishing Inc., con sede a Tokyo in Giappone, Machiko è nata a Kyoto e ha studiato Estetica delle Arti alla Doshisha University.

Nel 1983 fonda la Bronze Publishing Inc. dedicandosi inizialmente soprattutto alla pubblicazione di opere letterarie e saggi critici. Nel 1990 pubblica il suo primo albo illustrato per bambini intitolato: Scribble Book Gomi Taro 50% di Taro Gomi, opera tradotta poi in 18 lingue. La prima visita di Machiko a Bologna Children’s Book Fair del 1993 rappresenta per lei una svolta. Resta senza parole di fronte alla varietà di albi illustrati pubblicati in tutto il mondo e al grande lavoro delle case editrici che si dedicano alla produzione di libri per ragazzi, combinando arte e letteratura e utilizzando espressioni artistiche saldamente ancorate nella cultura e nella storia locale. Da quella prima esperienza, continua a frequentare Bologna Children’s Book Fair e, quest’anno, Bronze Publishing celebra il suo diciottesimo anno di partecipazione. Bronze pubblica autori giapponesi come Taro Gomi, Komako Sakai, Tupera Tupera, Shinsuke Yoshitake e Akiko Miyakoshi, oltre a molti altri. Nel 2016 Bronze Publishing viene nominata come miglior casa editrice asiatica al Premio BOP - Bologna Prize Best Children’s Publishers of the Year  e nel 2017 Still Stuck di Shinsuke Yoshitake riceve la Menzione Speciale della Sezione Fiction del Bologna Children’s Book Fair’s Ragazzi Awards.

Leggi la bio completa

Articoli Correlati