POESIA - Categoria Speciale 2022

VINCITORE

Immenses sont leurs ailes

Testo di Murielle Szac
Illustrazioni di Nathalie Novi
Éditions Bruno Doucey, Francia, 2021

 

Il commento della giuria:

“La giuria ha individuato all’unanimità il vincitore in questo libro in brossura, in cui il destino dei bambini siriani è potentemente messo in rilievo dalle poesie di Murielle Szac e dalle illustrazioni di Nathalie Novi. Una raccolta di poesie di varia lunghezza che possono essere lette come un unico racconto oppure, come perle di una collana, selezionate separatamente a piacere, sperimentando una diversa emozione per ogni poesia scelta. Novi ha disegnato per molto tempo i bambini siriani e sulla pagina emergono la sua conoscenza e i suoi sentimenti verso di loro, attraverso una serie di ritratti molto commoventi. Szac parte dai ritratti per introdurci alla vita quotidiana di Hala e Haïssam, sconvolta improvvisamente da guerra, violenza e privazione. Grazie al loro lavoro, abbiamo un’immagine potente della forza dei bambini, del loro desiderio di sopravvivenza. Straordinariamente efficace è la linea rossa che, come una traccia, attraversa i ritratti dei bambini, quasi a volerli cancellare, mentre i loro sguardi talvolta rattristati, talvolta accusatori, talvolta sorridenti si fissano dritti negli occhi del lettore. Gli uccelli diventano via via centrali man mano che la storia dei due bambini si fa più tormentata: se solo i bambini, come uccelli, potessero sfuggire volando al loro destino… In un mondo crudele, Szac e Novi nobilitano le storie di questi bambini, dando loro voce. Un esempio di come la poesia possa raggiungere profondità che nessun altro linguaggio sa esprimere.”

 

MENZIONE SPECIALE

Corazón de pájaro

Testo di Mar Benegas
Illustrazioni di Rachel Caiano
AKIARA books, Spagna, 2020

 

Il commento della giuria:

“Il poeta Vernon Scannell ha scritto che chiunque non apprezzi la poesia e il pane ha sbagliato completamente strada. Proprio quel che pensa Nana, la protagonista di Corazón de pájaro (Cuore di Passero) di Mar Benegas. Nana vive in riva al mare e condivide i suoi tesori e le scoperte a proposito della poesia con un amico, figlio di un panettiere. Quando, con il passare del tempo, l’amicizia e il mare non sono più abbastanza, Nana parte per un viaggio di scoperta, cercando il posto in cui vive la poesia. Ma la poesia è come l’impasto del pane, che lievita invadendo e rinnovando ogni luogo, aiutando a rispondere alle domande impossibili. Benegas offre una storia delicata e al tempo stesso dà un forte impulso ai giovani lettori perché trovino le proprie strade verso la poesia, offrendo una serie di ‘metodi’ giocosi per intrattenersi con i versi, per sperimentarne in prima persona la lettura e la scrittura. La prosa poetica, intervallata di quando in quando da brevi poesie, è messa ulteriormente in luce dalle incantevoli illustrazioni di Rachel Caiano, che fanno per gran parte uso di una palette in grigio e rosso e contribuiscono all’atmosfera sognante del libro. Un libro delizioso dal design fino ai materiali con cui è confezionato, con grandi potenzialità per coinvolgere i giovani lettori attorno alla poesia.”

 

MENZIONE SPECIALE

Sagan um Skarphéðin Dungal sem setti fram nýjar kenningar um eðli alheimsins

Testo di Hjörleifur Hjartarson
Illustrazioni di Rán Flygenring
Angústúra, Islanda, 2018

 

Il commento della giuria:

“Quel che colpisce subito chi incontra questo libro islandese è la grafica, interamente realizzata in arancione fluorescente, nero e grigio: un invito imperdibile, ipnotico ad aprirlo e sfogliarlo. Essendo un poemetto filosofico piuttosto lungo, si potrebbe pensare che risulti poco attraente per un giovane lettore, quasi a confermare l’idea comune che la poesia sia noiosa. Tutto il contrario, invece: i versi narrativi umoristici trattano di una città di mosche costruita su escrementi di cavallo; l’intreccio grafico estremamente dinamico tra testo e illustrazioni dà al libro un ritmo che spinge il lettore a restare incollato alla storia, pagina dopo pagina. Sarà apprezzato dai più piccoli se letto ad alta voce, facendone ammirare le divertentissime illustrazioni. I più grandi sapranno cogliere l’analogia con le favole classiche e saranno deliziati dalla parodia in cui ci si prende gioco di chi non sa vedere oltre il proprio naso. La poesia può essere divertente!”

 

MENZIONE SPECIALE

Vom Flaniern und Weltspaziern

Testi di Elisabeth Steinkellner
Illustrazioni di Michael Roher
Tyrolia-Verlag, Austria, 2018

 

Il commento della giuria:

Vom Flanieren und Weltspaziern, titolo difficile da rendere in traduzione (suona come Passeggiare in giro per il mondo) è un libro di poesia contemporanea scritto da Elisabeth Steinkellner e ricco di giochi linguistici in molte forme diverse. Le singole poesie si ispirano in modo libero e creativo a una serie di pratiche del modernismo, dai poeti dadaisti ai calligrammi di Apollinaire, con un uso abbondante di giochi di parole. La forma ludica dei versi li rende interessanti per i bambini, che sanno sempre apprezzare un testo che li invita a giocare. Anche se la copertina, piuttosto convenzionale, non rende giustizia al libro, sia le illustrazioni a colori di Michael Roher all’interno del libro che i disegni in bianco e nero che animano i testi sono decisamente più interessanti.”

 

 

MENZIONE SPECIALE

Collana “Les Poèmes”:

Ici ou là et ailleurs aussi; Bois profonds; Pierre d’un jour; Poèmes en peluches; Macadam, courir les rues; Poèmes par-dessus les toits; Thoulathiyat, haïkus arabes; Terrains vagues; BUS 83; Les chaises

Aa.Vv (Mo Abbas, Gaëlle Allart, Edith Azam, Ramona Bǎdescu, Gabriella Corcione, Gaëtan Dorémus, Odile Fix, Jérémie Fischer, Raphaële Frier, Bernard Friot, Benoît Guillaume, Géraldine Hérédia, Amélie Jackowski, Julien Martinière, Pierre Soletti, Clothilde Staës, Walid Taher, Christian Tortel) 

Le port a jauni, Francia, 2018–2021

 

Il commento della giuria:

“La giuria desidera elogiare Poèmes (Poems), progetto della casa editrice Le port a jauni. Poems è una collana bilingue francese-araba, costituita da volumi in brossura simili per formato e dimensioni a quaderni, con angoli arrotondati e rilegati con punto metallico. C’è molto da scoprire ed apprezzare in questa collana che raccoglie il lavoro di autori e illustratori contemporanei, francesi e arabi. Le due lingue sono perfettamente complementari, con il francese che inizia dal fronte e l’arabo dalla quarta di copertina, muovendosi poi una verso l’altra attraverso sia parole che le immagini. Insieme producono nuovi intrecci tra idee e culture, aprendo nuovi spazi poetici, visivi e sociali. Le poesie sono di vario genere, alcune semplici ed apprezzabili sia in lettura autonoma che nella lettura ad alta voce, specie quelle che raccontano il mondo intorno a noi; altre più complesse, intime, introspettive. Tutti i volumi esprimono l’impegno dell’editore nel coinvolgere i più giovani attorno ad un tipo di poesia che altrimenti non incontrerebbero. Un’altra ragione per cui questa collana di poesia è speciale è l’alta qualità delle illustrazioni, varie per scelte stilistiche e tecniche. In generale i libri esprimono uno stile contemporaneo molto creativo, con un particolare uso dei colori - un libro completamente in color senape, altri con tonalità tenui, fino ai colori sgargianti di alcuni altri. Chi terrà tra le mani uno di questi Poèmes vorrà senz’altro leggerli tutti, oppure ascoltarli, dal momento che sono disponibili anche come registrazioni audio.”