Online Edition
14-17 Giugno 2021

Distendere la mano a colorare: Dante nelle figure

In occasione dell’anniversario dantesco, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna – Biblioteca Classense e BCBF – BolognaFiere, organizzano la mostra Distendere la mano a colorare: Dante nelle figure, ideata e curata da Accademia Drossemeier – Cooperativa Stoppani. La mostra verrà presentata digitalmente sulla piattaforma BCBF Galleries all’avvio della 58ª edizione della Fiera, il 14 giugno, per essere poi allestita fisicamente alla Biblioteca Classense dopo l’estate e intraprendere di lì un tour che la porterà in molte altre sedi in Italia e all’estero.

Il principale appuntamento mondiale dedicato all’editoria per l’infanzia prende quindi parte alle celebrazioni del Sommo Poeta, e lo fa dal suo particolare punto di vista: se infatti la fortuna dell’opera dantesca nelle arti visive è immensa e in continuo aggiornamento, dai libri miniati a quelli a stampa, passando per esempi nella pittura, nel cinema e nel fumetto, parallelamente non si contano le testimonianze di professionisti autorevoli che raccontano di essersi accostati alla Divina Commedia proprio grazie alle sue rappresentazioni figurative. Grazie a una sinergia che coinvolge in un progetto unico tre importanti istituzioni culturali, i libri per ragazzi che affrontano l’opera di Dante sono quindi presi ora per la prima volta in esame, a comporre una rassegna che dimostra come l'editoria per ragazzi sia consapevole della propria importanza e del proprio ruolo nella salvaguardia della memoria, delle radici e della cultura da trasmettere ai più giovani.

Ma, se oggi non si contano le visioni dell'Inferno popolate da peccatori, da strani animali, dal buio e dalla paura, al pari delle pacificanti immagini del Paradiso che conducono i lettori a riveder le stelle, non è sempre stato così: le prime riduzioni illustrate della Commedia compaiono infatti in Italia solo nel 1921, in coincidenza con il Seicentesimo anniversario della morte del grande Poeta. È solo a partire dal nuovo Millennio, però, che lo scaffale per ragazzi delle librerie accoglie sempre più opere di ispirazione dantesca, e i più importanti autori per ragazzi, da Roberto Piumini ad Angela Nanetti, da Beatrice Masini a Luigi Garlando, scelgono di lasciare una propria traccia e interpretazione del loro rapporto con il Sommo. In mostra apparirà quindi una galleria di autori del passato e contemporanei, di grandi illustratori che hanno lavorato a edizioni per ragazzi e di cartoonist, senza dimenticare la grande scuola Disney. 

Tante visioni che offrono, in cento immagini, una panoramica di tecniche e atmosfere diverse, un variopinto caleidoscopio per intraprendere uno dei viaggi più importanti della storia della letteratura. 

Questi alcuni degli autori delle illustrazioni esposte: William Blake, Gustave Dorè, Walter Crane, Carlo Salodini, Roberto Innocenti, Altan, Satoshi Kitamura, Desideria Guicciardini, Beatrice Tinarelli, Luca Novelli, Michael Bardeggia, Giuseppe Palumbo, Marco Somà, Matteo Berton, Marino Neri, Manuela Trimboli, Seymour Chwast, Lorenzo Mattotti, Milton Glaser, Moebius, Tommaso Levente Tani, Marcello [Toninelli], Angelo Bioletto, Giulio Chierchini, Giada Perissinotto – Andrea Cagol, Alessandro Sanna.

dante700  bib classense

DANTE WEB
Illustrazione di Michael Bardeggia (Chiara Lossani, "Dante, il mi’ babbo", Arka, 2020)